la_Parola_del_giorno6-642x336

Martedì XII settimana del Tempo Ordinario Anno A

Martedì della XII settimana del Tempo Ordinario Anno A
Dal Vangelo secondo Matteo. (Mt 7,6.12-14)
Quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro

TESTO:-
Dal Vangelo secondo Matteo. (Mt 7,6.12-14)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.
Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti.
Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che vi entrano. Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano!». Parola del Signore.

RIFLESSIONI

Quale grande libertà di spirito dona il distacco a cui la fede guida il credente! Di solito i ricchi sono preoccupati di come conservare e aumentare la loro ricchezza; Abramo invece è più preoccupato del rapporto con il prossimo che di se stesso. Vuol evitare che la discordia si frapponga fra lui e Lot e con grande libertà di spirito attua in anticipo la regola d’oro che Gesù darà: “Fa’ agli altri quello che vorresti fosse fatto a te”. Dice al nipote: “Non vi sia discordia tra me e te, perché noi siamo fratelli. Non sta forse davanti a te tutto il paese? Separati da me. Se tu vai a sinistra, io andrò a destra; se tu vai a destra io andrò a sinistra”. E il modo migliore: lasciare all’altro la scelta. Ma è difficile, perché vediamo subito i nostri diritti e i doveri degli altri.
Lot sceglie la fertile valle del Giordano e ad Abramo resta la parte montuosa, arida.
Anche qui possiamo vedere un’applicazione ante litteram dell’insegnamento che Gesù dà nel Vangelo di oggi: “Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione…; quanto stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita!”. Lui è la via, via angusta verso la morte, ma per la vita; lui è la porta stretta del distacco, dell’abnegazione, che si apre sulla felicità.
E la storia darà ragione ad Abramo: la via larga portava a Sodoma e Gomorra, simboli della perdizione; la terra di Canaan sarà la terra promessa: “Alzati dice il Signore percorri il paese in lungo e in largo, perché io lo darò a te e alla tua discendenza”.
Meditiamo su questa pagina. C’è veramente più gioia nel dare che nel ricevere.

Martedì XII settimana del Tempo Ordinario Anno Aultima modifica: 2017-06-27T21:23:54+02:00da angela1845
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento